GIORNALISTI PRIMO BERSAGLIO
13 luglio 2016

La funzione di “cani da guardia” (watchddog), che dovrebbe essere implicita nella funzione giornalistica, diventa visibile laddove lo stato di potere di una società non abbia raggiunto il livello di benessere in cui tutti possano “muoversi”. Se i margini si assottigliano, come nelle dittature o nelle regioni in preda a conflitti, sia militari che sociali, […]

FORMARE E RIFORMARE UN GIORNALISTA
17 maggio 2016

Gianluigi Paragone, giornalista affermato, entra in polemica con le direttive del suo Ordine Professionale in merito alla formazione. Nella fattispecie, Paragone denuncia che il meccanismo della formazione obbligatoria, per i giornalisti come per gli altri Ordini, sia ipocrita. Anzi, più esattamente sia un modo per creare un mercato con i soldi degli iscritti. Noi ci chiediamo: […]

LA TRAPPOLA DEL POTERE DELL’INFORMAZIONE
4 maggio 2016

La storia del giornalismo mondiale testimonia quanto l’Informazione sia un potere tra i poteri. Ci fa capire che se da un lato essa può svolgere la funzione sociale di “CANE DA GUARDIA”, dall’altro può essere corruttibile e corrompente. Il caso (tutto da verificare, per carità!) del giornalista-fondatore della agguerritissima Telejato, candidata anche nella sezione Testate […]

LA SUPERFLUA VERIFICA DELLE NOTIZIE
20 aprile 2016

Il direttore dell’Unità, come leggiamo dal sito ilpost.it, si autolegittima nel diritto di diffondere notizie non verificate, metabolizzando la forte probabilità che possa essere una bufala. Tutto giustificato secondo l’adagio “così fan tutti”. Insomma, c’è fretta, nel mondo dei social si condivide senza verificare e lo faremo anche noi del L’Unità, forse per sentirci più vicini al […]

L’ORRORE DI ESSERE ORDINARI
15 aprile 2016

Cosa può esserci dietro la necessità di fare scalpore per una persone che si definisce “giornalista”? La televisione italiana, da quando fece la trasformazione da presidio educativo a intrattenitore pubblicizzante, ha vissuto di audience (prima) e di share (poi). Il valore di chi la fa viene misurato in termini di “ascolto”, di grandi numeri. Bruno […]

GIORNALISMO RISCHIOSO
7 marzo 2016

La commissione bicamerale Antimafia, presieduta da Rosy Bindi, ha redatto la “relazione finale sulle intimidazioni ai danni dei giornalisti e sui condizionamenti della mafia sul mondo dell’informazione“. Il quadro che ne esce non è rassicurante. Il giornalismo che mira ad informare i cittadini su ciò che i gruppi di potere fanno, sugli illeciti che compiono, […]

COME VIAGGERA’ L’INFORMAZIONE FUTURA
22 febbraio 2016

L’informazione si sta inesorabilmente spostando verso nuovi vettori tecnologici. Forse perché costa meno della carta e viaggia meglio. O forse perché si arriva più capillarmente ai singoli lettori (volendo). O forse, anche, perché col digitale si riescono ad ottenere molte più informazioni sulle identità e sugli stili di vita di chi ne usufruisce. In Gran […]

DIETRO LA FOSCHIA DELL’INFORMAZIONE SU PARIGI
20 novembre 2015

La semplice riflessione di Gianluca Ferrara sul comportamento dei media informativi solleva l’annosa questione della strategia del nuovo millennio, della disinformazione 2.0: nascondi ciò che non vuoi far sapere dietro una nuvola di informazioni http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/18/attentati-parigi-le-orribili-verita-che-ci-vengono-nascoste/2227630/

REPRESSIONE DELL’INFORMAZIONE IN TURCHIA
10 novembre 2015

La fragilità di un regime è sempre in relazione alla paura della libertà di opinione. Più hanno paura, più reprimono i mezzi di informazione. La Turchia non fa eccezione http://www.linkiesta.it/it/article/2015/11/04/arresti-e-licenziamenti-buio-pesto-sulla-stampa-in-turchia/28056/

CREDERE ALLE BUFALE
30 ottobre 2015

Nell’interessante articolo si avanza l’ipotesi che chi crede alle bufale è disposto a farlo. La connivenza e la pigrizia sono due elementi fondamentali del fenomeno delle bufale nell’informazione. E forse non solo nell’informazione. Ecco l’articolo de ilpost.it Smentire le bufale è inutile?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi