GIORNALISTI PRIMO BERSAGLIO
13 luglio 2016
0

La funzione di “cani da guardia” (watchddog), che dovrebbe essere implicita nella funzione giornalistica, diventa visibile laddove lo stato di potere di una società non abbia raggiunto il livello di benessere in cui tutti possano “muoversi”. Se i margini si assottigliano, come nelle dittature o nelle regioni in preda a conflitti, sia militari che sociali, allora ecco che già il semplice fatto di informare diventa “pericoloso”. Lo diventa sia per i contendenti, sia per chi lo fa. L’ennesimo caso (stavolta in Somalia) di organi di informazione chiusi lo testimonia. La vicenda che ci riporta il sito della FNSI lo testimonia.

http://www.fnsi.it/giornalisti-arrestati-e-radio-censurata-in-somalia-la-fnsi-al-fianco-dei-colleghi-in-ogni-sede

Somalia_map_states_regions_districts  _50962882_103366241

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi